Tu sei qui: Chi siamo Cronologia attività
Associazione culturale "La Città che vogli Amo"
Cronologia attività PDF Stampa E-mail

Dal 1998 l’Associazione ha istituito, in diverse scuole di Napoli, concorsi a tema e Seminari: Donne e periferia, Donne celebri, Eleonora Pimetel Fonseca, Matilde Serao. Le scuole interessate sono state il Liceo Sbordone, l’Istituto Caselli, Istituti professionali e scuole Medie Inferiori Verga, Berlinguer e Scuola Media di Miano, con il patrocinio del Provveditorato agli studi di Napoli e il Comune di Napoli.

Per tre anni ha partecipato a due progetti: “Ragazzi in città”, della circoscrizione Secondigliano e al Marzo Donna, progetto indetto dal Comune di Napoli.

Nel 2000 l’associazione dà vita, in collaborazione con il Gruppo di Ricerca Soggettività femminili della Biblioteca Nazionale di Napoli, ad un progetto intitolato “A partire dalle scrittrici”, un percorso di lettura sul passaggio del 900.

Nel 2001, ancora in collaborazione con il gruppo di Ricerca della Biblioteca Nazionale di Napoli, indice un concorso dedicato alla scrittrice Matilde Serao, con il patrocinio e la premiazione dell’allora Presidente della Provincia di Napoli, Amato Lamberti, presso la sala Consiliare della Provincia di Napoli.

Nel 2001 l’Associazione ha curato la pubblicazione dal titolo “La Collina di Capodimonte tra passato e futuro”, presentata presso Villa Domi, con la partecipazione del sindaco Rosa Russo Iervolino, preceduta dalla Conferenza presso l’Osservatorio Astronomico di Napoli per un piano di riqualificazione artistico – architettonico – culturale e urbanistico del territorio.

Sempre nel 2001, l’Associazione partecipa alle Domeniche ecologiche indette dal Comune di Napoli, con l’allestimento di uno stand sul tema dell’ambiente presso il parco del Poggio.

Nel 2002 ha organizzato uno spettacolo dal titolo “L’immagine dell’Inferno”, tenutosi presso il liceo Sbordone  di Napoli e la Biblioteca G. Dorso .

Nel 2002 e il 2003 l’Associazione entra a far parte della Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Napoli.

Nello stesso periodo l’Associazione propone, in collaborazione con “Scavare il Futuro”, il progetto “Giardino d’Inverno”, una serie di scambi culturali con la città di Monaco di Baviera, il sindaco Hep Monatzeder , il patrocinio del Comune di Napoli.

Nel 2004 ha promosso la due giorni sul tema: “Edgar Degas e la sua famiglia. Una manifestazione patrocinata dalla Provincia di Napoli e dall’istituto francese Grenoble  di Napoli presso villa Paternò a Capodimonte.

Nel 2004 e il 2005 organizza un seminario sulla storia delle donne, presso la Scuola Media Statale Berlinguer di Secondigliano

Nel 2005 e il 2006 ha sviluppato i seguenti progetti: “Donne in cammino”, “Dal Centro alle Periferie”.

Da alcuni anni cura delle attività rivolte alle donne dell’area nord di Napoli con iniziative volte a promuovere, valorizzare e diffondere la cultura delle pari opportunità.

Tra le altre attività elenchiamo:

1.       Nel 2000 il progetto Diogene: I luoghi di Capodimonte

2.       Viaggio nel tempo Mise en Espance (prima edizione): storia del Soprano Celeste Coltellini.

3.       Visita guidata presso l’acquedotto di Napoli, curata del Prof. Renè G. Maury, associato di Geografia presso l’Università Orientale di Napoli.

4.       Conferenza presso Villa Fiorita: “La fiorita, Amore e Psiche”. Il mistero e l’opera di Francesco Jerace

5.       Spettacolo: arie dall’opera Amore e Psiche

6.       Inaugurazione dell’installazione dell’artista Joannes Pfeiffer.

7.       Progetto Donne in Cammino. Rete centro donna del Comune di Napoli. Anno 2004-2005

8.       Dialogando: progetto interculturale dal 2006 al 2009.

 
Design by Next Level Design Lizenztyp CC